Novità tecniche

2011-12-15
Il futuro del computer sta tutto nelle tecnologie degli anni Sessanta.
Bookmark and Share

15/12/2011- Chi non si ricorda di HAL 9000, il supercomputer dalla vocina sommessa che tenta di uccidere l'equipaggio in 2001: Odissea nello spazio di Sir Arthur C. Clarke(1)? Direttamente ispirato dai mainframe IBM, ci mostra come funzionavano i computer in quei tempi: terminali accessibili da vari utenti in diversi luoghi, tutti connessi ad una potente unità centrale: il mainframe (o “big iron” per i nostalgici). Vi sembra familiare? No? Eppure dovrebbe. Vediamo perché!

Che cosa è esattamente un mainframe?

In primo luogo, dobbiamo stabilire di quale categoria di computer stiamo parlando. The History of Computing Project (2) ci offre un semplice ritratto di famiglia:

Per darvi un'idea, i computer embedded sono piccoli componenti che si possono trovare in qualsiasi apparecchio (un forno a microonde o una lavatrice, ad esempio), mentre i computer quantistici sono progetti sperimentali e i microcomputer sono conosciuti anche come personal computer (PC).

Quindi, un mainframe è un apparecchio molto potente progettato per gestire in modo affidabile una grande mole di dati e, soprattutto, richieste simultanee di più utenti. Viene utilizzato principalmente per eseguire attività quali operazioni bancarie, statistiche, sistema di prenotazione, ricerca scientifica e così via. Gli utenti si collegano tramite un terminale a basso costo, raramente con una schermo e con una tastiera. Questo modello è molto simile al modo in cui è creato il PHP (3): le richieste vengono inviate da un browser, vengono elaborate da un server remoto e il risultato viene visualizzato sullo schermo dell'utente.

Tuttavia, con l'avvento di potenti personal computer e la mancanza di un modo economico e conveniente per connettere tutti ad un mainframe, questa architettura non è mai stato usato in casa.

Internet ed un NAS: un mainframe locale con accessibilità mondiale

Ora tutto è cambiato! Il Cloud Computing  è ora pronto ad entrare nelle vostre case. Anzi lo ha già fatto. Avete mai controllato la vostra e-mail sul computer di un amico? Avete mai archiviato i file su un sito web per recuperarli altrove? Avete giocato sui social network? Tutto questo fa parte di un grande contenitore denominato Cloud Computing ed è pronto ad andare anche oltre. I Chromebook di Google sono un ottimo esempio: utilizzano terminali a prezzi accessibili e non molto potenti per accedere a tutto ciò che viene archiviato ed elaborato online. Inizia davvero a sembrare un terminale per l'invio di una richiesta ad un mainframe; siamo tornati agli anni Sessanta!

Per quanto eccitanti siano queste nuove tecnologie, esse lasciano spazio ad un gran numero di domande. Continuiamo ad essere proprietari dei nostri dati? Chi può utilizzare e vedere quei dati? È preservata la nostra privacy? Che cosa succede in caso di malfunzionamento (e purtroppo accade (4))? Ecco perché è sempre meglio pensare a soluzioni più private per garantire l'accesso da tutti i dispositivi presenti (Smartphone, tablet, notebook, TV, a scelta), che continuino a rimanere private e gestibili. Inutile dire che un server NAS è una vera risorsa per creare la propria rete di condivisione come mainframe privato.

Inoltre, in caso di maggiori e più complesse esigenze, potete affidarvi ad un sistema mainframe virtualizzato con il software sviluppato da aziende come Citrix o VMware. In breve, una rete eterogenea si trasforma in un unico insieme uniforme di capacità raw. Quando si collega un terminale, si attinge alle risorse disponibili e tutto viene elaborato in modo molto trasparente. Per aggiungere ulteriore capacità, basta collegare un dispositivo compatibile (ad esempio, l'N12000, l'N16000 o il più recente N8900), configurare il server virtuale e tutto (CPU e capacità di archiviazione) viene aggiunto automaticamente!

Questo è tutto per oggi. Abbiamo imparato che cosa è un mainframe e come il NAS/Internet con architettura molto simile possano aiutarvi in casa o in ufficio, utilizzando le funzioni di base del NAS o ambienti virtualizzati più avanzati!

Riferimenti:

  1. 2001: Odissea nello spazio, oltre ad essere un ottimo libro, è un film stupendo.
    http://en.wikipedia.org/wiki/2001:_A_Space_Odyssey
  2. Per ulteriori informazioni sulla storia dell'hardware:
    http://www.thocp.net/hardware/mainframe.htm

Chi siamo
Thecus Technology Corp. è un'azienda specializzata in soluzioni Network Attached Storage e Network Video Recorder. Fondata nel 2004 con l'obiettivo di sviluppare una tecnologia altamente innovativa e allo stesso tempo intuitiva, Thecus offre prodotti pensati per attirare l'attenzione sia degli esperti del settore che dei nuovi utenti. Grazie alla combinazione vincente tra un team R&D immagazzinamento di primo livello e un servizio di assistenza a misura del cliente, Thecus è in grado di adeguarsi alle richieste del mercato con i suoi innovativi NAS e NVR, e di soddisfare i bisogni di immagazzinamento e controllo del mondo d'oggi.

Per richieste rivolte al reparto vendita, inviare una mail a: sales@thecus.com 
Per richieste rivolte al reparto marketing, inviare una mail a:
marketing@thecus.com